Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Polemica su spot Buondì con mamma colpita da asteroide. Aiart: 'Segnaleremo ad Agcom'

Polemica su spot Buondì con mamma colpita da asteroide. Aiart: 'Segnaleremo ad Agcom'

'Cattivo gusto dei pubblicitari nel raccontare un momento importante di relazione familiare come quello tra madre e figlia'

ROMA, 02 settembre 2017, 14:41

Redazione ANSA

ANSACheck

Un frame tratto dallo spot della merendina Motta - RIPRODUZIONE RISERVATA

Un frame tratto dallo spot della merendina Motta - RIPRODUZIONE RISERVATA
Un frame tratto dallo spot della merendina Motta - RIPRODUZIONE RISERVATA

Una mamma disintegrata da un asteroide davanti agli occhi della figlia. Non è una sequenza di un disaster movie, ma il contenuto esplicito della nuova campagna pubblicitaria del Buondì Motta in onda da qualche giorno sui canali nazionali compresa la Rai. A segnalarlo è l'Aiart, l'associazione dei telespettatori e dei cittadini mediali che tramite il suo presidente Massimiliano Padula critica aspramente lo spot dell'azienda produttrice delle storiche merendine.

"Ho visto per la prima volta lo spot insieme a mio figlio di cinque anni - racconta Padula - che immediatamente ha esclamato: 'La mamma è morta!'. Nello stesso tempo, ci sono arrivate tante segnalazioni che hanno evidenziato il cattivo gusto dei pubblicitari nel raccontare un momento importante di relazione familiare come quello tra madre e figlia". "Nonostante i codici contemporanei della comunicazione pubblicitaria - spiega il presidente - siano sempre più sbilanciati su ironia, sarcasmo e immagini ad effetto, fatichiamo ad accettare una narrazione che mette in scena, in maniera così esasperata e demenziale, una morte".

"Come Associazione che tutela e forma all'interpretazione consapevole dei contenuti mediali - conclude Padula - non ci limiteremo all'esclusiva segnalazione mediatica ma faremo una comunicazione all'Istituto di auto-disciplina pubblicitaria, all'Agcom e alla stessa Rai affinché valutino seriamente se contenuti del genere possano essere trasmessi in qualunque orario del giorno".

   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza