Legale Kercher,restano dubbi assoluzioni

Maresca dopo no risarcimento ingiusta detenzione Sollecito

(ANSA) - PERUGIA, 12 FEB - "La Corte d'appello di Firenze conferma l'incertezza legata all'assoluzione di Raffaele Sollecito e di Amanda Knox che rimarrà nella storia della giustizia italiana per tutti i dubbi irrisolti che lascia": l'avvocato Francesco Maresca, che rappresenta la famiglia di Meredith Kercher, ha commentato così la decisione dei giudici del capoluogo toscano di respingere la richiesta di risarcimento per ingiusta detenzione da parte del giovane pugliese.
    Secondo il legale "indicare le dichiarazioni e il comportamento dei due giovani come giustificazione della custodia cautelare e ricordare il fatto che la Cassazione li ha posti comunque nella casa del delitto fa veramente pensare che questa assoluzione doveva essere dichiarata a tutti i costi".
    Sollecito e la Knox sono stati definitivamente assolti dalla Cassazione per il delitto della studentessa inglese al quale si sono sempre proclamati estranei.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie