Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sicilia: Banca d'Italia, crescono economia e occupazione

Sicilia: Banca d'Italia, crescono economia e occupazione

I dati sono contenuti nel rapporto annuale sul 2021

PALERMO, 24 giugno 2022, 12:36

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Nel 2021 l'attività economica in Sicilia è tornata a crescere in tutti i principali settori, ma meno intensamente rispetto al resto del Paese. cresce pure l'occupazione. E' quanto emerge dal rapporto annuale della Banca d'Italia sull'economia siciliana. Prima del conflitto in Ucraina, che ha modificato sensibilmente il quadro economico generale, la Sicilia ha sperimentato una fase di forte ripresa congiunturale. Ad incidere sono state le migliori condizioni epidemiologiche e l'allentamento delle misure di restrizione.
    Secondo le stime basate sull'indicatore trimestrale dell'economia regionale di Bankitalia, dopo la forte contrazione del 2020 (-8%), nel 2021 il prodotto regionale sarebbe aumentato del 5,7 per cento, con una crescita meno intensa rispetto a quella del Paese, che l'Istat stima al 6,6 per cento. Nel complesso la ripresa non avrebbe consentito di recuperare la perdita di attività connessa con la pandemia. Il livello del prodotto stimato per il 2021 risulterebbe infatti di circa tre punti percentuali inferiore rispetto al 2019.
    "Il rapporto parla di una ripresa dell'economia siciliana seppure con successivo rallentamento alla fine del 2021 - dice Emanuele Alagna, direttore della sede siciliana della Banca d'Italia -, dovuto ai rincari energetici e delle materie prime e, a febbraio di quest'anno, allo scoppio del conflitto in Ucraina. Questo ha determinato anche un impatto sui consumi e sui redditi delle famiglie, ma anche sul lavoro".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza