Editoria: 'Una marina di libri' cambia luogo e direttore

Si svolgerà a Villa Filippina con la guida di Gaetano Savatteri

(ANSA) - PALERMO, 25 FEB - La dodicesima edizione del festival dell'editoria indipendente di Palermo "Una marina di libri", dopo lo Steri, l'Oratorio di San Domenico, la Gam e l'Orto Botanico, da giovedì 16 a domenica 19 settembre 2021 trasloca al Parco Villa Filippina, in piazza San Francesco di Paola 18.
    Cambia il direttore artistico, che sarà il giornalista e scrittore Gaetano Savatteri (che subentra a Piero Melati), accompagnato da un comitato scientifico costituito da Masha Sergio, Matteo Di Gesù e Salvatore Ferlita. La manifestazione è organizzata dal Centro commerciale naturale Piazza Marina & dintorni, Navarra Editore e Sellerio in collaborazione con l'Università di Palermo. Il programma di editoria per l'infanzia sarà curato, come nelle precedenti edizioni, dalla Libreria Dudi.
    "È per me un onore, ma anche una sfida, assumere la direzione artistica di 'Una marina di libri'. - dice Gaetano Savatteri - È onore e sfida anche perché cade in una stagione che tutti noi speriamo di rinascita, fuori dalle restrizioni dettate dalla pandemia".
    "Dopo gli stimolanti e bellissimi anni trascorsi all'Orto Botanico abbiamo deciso di riprendere il nostro viaggio alla scoperta dei luoghi più suggestivi della città - dice Nicola Bravo, direttore esecutivo e presidente del Ccn Piazza Marina & Dintorni - E lo facciamo con la nostalgia che sentiamo già per i viali alberati, i ficus, i bambù, le ninfee. In questo nuovo percorso l'Ateneo palermitano - che ringraziamo - rimarrà ovviamente un prezioso compagno di viaggio, rinnovando la collaborazione culturale e scientifica di questi undici anni".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie