Giudice onorario sviene in aula dopo 16 giorni sciopero fame

A Palermo, protesta in atto per rivendicare diritti categoria

(ANSA) - PALERMO, 22 GEN - Una giudice onoraria che da 16 giorni sta attuando lo sciopero della fame per rivendicare i diritti onorari, assistenziali e previdenziali della categoria è svenuta in aula nel nuovo Palazzo di Giustizia di Palermo. I primi a soccorrere Vincenza Gagliardotto, tanto debilitata da essere scivolata dalla sedia e accasciarsi a terra, sono stati avvocati e dipendenti del tribunale. Medici del 118 le hanno poi prestato le prime cure e successivamente l'hanno condotta in ospedale. La giudice, insieme con la collega Sabrina Argiolas, già a dicembre aveva avviato lo sciopero della fame, come forma estrema e pacifica di rivendicazione per richiamare l'attenzione dello Stato sulle rivendicazioni dei magistrati onorari. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie