Contraffazione su piattaforma virtuale e-commerce, 2 denunce

Gdf Catania scopre vendita online, consegne a casa con corriere

(ANSA) - CATANIA, 16 GEN - Militari del comando provinciale della Guardia di finanza di Catania hanno denunciato due fratelli che gestivano un'illecita attività di vendita di capi di contraffatti tramite piattaforme virtuali di e-commerce. I due sono indagati per produzione e commercializzazione di prodotti contraffatti.
    Secondo quanto ricostruito dalle Fiamme gialle etnee, attraverso una vetrina virtuale veniva mostrato uno showroom del 'contraffatto', con i prodotti totalmente personalizzabili e il loro prezzo: mascherine in tessuto lavabile con i più noti stemmi delle squadre di calcio, capi di abbigliamento delle 'maison' più note. Il cliente sceglieva prodotto, quantitativo e marchio da apporre. I due giovani 'imprenditori' catanesi pensavano poi alla realizzazione di quanto richiesto e alla successiva consegna a domicilio tramite corriere.
    Durante perquisizioni militari della Guardia di finanza hanno sequestrato centinaia di prodotti contraffatti pronti per essere spediti, loghi idonei ad essere apposti sui capi "vergini" e apparecchiature necessarie per la loro realizzazione: un plotter, una pressa termoadesiva ed un computer.
    Le attività di PG culminavano con la denuncia a piede libero dei due fratelli per i reati di Ancora una volta l'intervento dimostra l'incessante impegno delle Fiamme Gialle teso alla tutela dell'economia legale e dei consumatori. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie