Mafia:strage di Ciaculli;sindaco, le 7 vittime eroi legalità

Commemorazione a 57 anni dall'esplosione dell'auto con esplosivo

(ANSA) - PALERMO, 30 GIU - Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, ha partecipato questa mattina alla cerimonia di commemorazione delle vittime della strage mafiosa di Ciaculli, di cui oggi ricorre il 57esimo anniversario e nella quale, il 30 giugno del 1963, persero la vita il tenente dei carabinieri Mario Malausa, i marescialli Silvio Corrao e Calogero Vaccaro, gli appuntati Eugenio Altomare e Marino Fardelli, il maresciallo dell'esercito Pasquale Nuccio e il soldato Giorgio Ciacci. "La nostra presenza in questo luogo - ha detto Orlando - rinnova ogni anno la memoria di coloro che hanno sacrificato la loro vita per combattere la criminalità organizzata. Un atto dovuto nei loro confronti e nei confronti delle nuove generazioni affinché, attraverso la storia di questi eroi della legalità, possano imparare ad apprezzare e a riconoscere con onore e gratitudine il valore di chi indossando una divisa, lavora con impegno, tutti i giorni, per il benessere della collettività".
    Fu un attentato effettuato da Cosa Nostra attraverso l'esplosione di un'automobile, un'Alfa Romeo Giulietta, imbottita di esplosivo che era stata abbandonata davanti ad un''autorimessa . (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie