Sardegna

Valuta non dichiarata, a Olbia intercettati 40mila euro

Aeroporto, Dogane e Finanza mettono a segno tre operazioni

Ammonta a 40mila euro la quantità di danaro in contante recuperato dai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e dai militari della Guardia di finanza di Olbia in tre differenti operazioni messe a segno nell'aeroporto internazionale "Costa Smeralda". Poco più di 17mila euro sono stati trovati nel marsupio di un cittadino romeno in partenza per Bucarest: il denaro era stato accartocciate nella carta adesiva. La seconda operazione ha coinvolto una cittadina tedesca: pur avendo dichiarato di trasportare 8mila euro, ne aveva con sé oltre 11mila. Nel terzo caso, infine, un cittadino russo ha provato a occultare per intero gli 11mila e 450 euro che aveva appresso. I tre hanno optato per l'oblazione attraverso il pagamento immediato della sanzione prevista. Dall'inizio dell'anno l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha scoperto nello scalo di Olbia quasi 300mila euro di valuta non dichiarata, elevando sanzioni per oltre 61mila euro.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie