Sardegna

Festival letterario del Monreale, si sdoganano le periferie

A settembre a San Gavino 4 giorni di incontri con gli autori

Quattro giorni di incontri con scrittori, fumettisti, autori e giornalisti, poi presentazioni, tavole rotonde e workshop. È tutto pronto per la terza edizione del Festival Letterario del Monreale, la manifestazione che si tiene ormai da tre anni a San Gavino, nel Medio Campidano, in programma dal 9 al 12 settembre. Il tema di quest'anno del festival è "Periferie e centri. La cultura dell'incontro". Ed è proprio l'incontro tra gli autori e il pubblico e l'apertura delle periferie a tutti, il punto focale della quattro giorni.

"Questa è la nostra filosofia - ha spiegato la direttrice artistica Francesca Spanu in occasione della presentazione dell'evento a Cagliari - abbiamo sempre voluto che il festival fosse un momento di incontro fra i cittadini, non solo di San Gavino, e gli autori". "I concetti di centro e periferia - ha chiarito il co-organizzatore della manifestazione, lo scrittore Daniele Mocci - non devono essere interpretati utilizzando unicamente il criterio della dimensione, perché anche una sperduta periferia può diventare centro se si è capaci di valorizzare le sue risorse umane, sociali e culturali".

Padrino e madrina della terza edizione sono lo scrittore sangavinese Andrea Pau e la scrittrice napoletana Patrizia Rinaldi. Accanto alle consuete presentazioni dei libri si terranno laboratori su letteratura, scrittura e lettura e tavole rotonde sul tema del giornalismo e della crisi dell'editoria.
  

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie