Sanità: caos parcheggi al Brotzu, sit-in dei sindacati

Manifestazione davanti ai cancelli automatici

"La situazione dei parcheggi vicino all'ospedale Brotzu è insostenibile. Gli operatori sono costretti a girare diverso tempo per trovarne uno prima di entrare a lavoro. L'Azienda ha aperto alcuni cantieri che hanno ridotto ulteriormente i posti e ne ha bloccati altri, riservandoli con una sbarra automatica solo ad alcune categorie di lavoratori, escludendo gli altri". È quanto denunciano Diego Murracino, dirigente regionale del sindacato Nursing Up, Gianfranco Angioni dell'Usb Sanità e Giovanni Congiu, del sindacato Cisna che oggi hanno manifestato proprio davanti a una delle sbarre automatiche posizionate in uno degli accessi all'ospedale Brotzu.

"I parcheggi riservati spesso sono vuoti - sottolinea Murracino - perché chi può utilizzarli è libero o in ferie, mentre gli altri sono costretti a perdere tempo per cercarne uno. Chiediamo un incontro urgente con il Commissario per affrontare il problema e rimuovere queste sbarre che delimitano i parcheggi riservati solo ad alcuni privilegiati".

Immediata la risposta della direzione del Brotzu: "Stanno per partire degli importanti lavori di miglioria della viabilità interna all'ospedale che prevedono anche progetti di smart mobility - sottolineano dalla direzione -. È evidente che l'allestimento dei cantieri ha ridotto in parte il numero dei parcheggi. Capiamo il disagio ma al termine dei lavori, ci saranno evidenti miglioramenti a beneficio dei dipendenti e degli utenti esterni".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie