Sardegna

Assessore Sardegna,isole Covid-free?Non è concorrenza sleale

Nieddu replica a Bonaccini. "Condizioni di partenza diverse"

"Se una volta tanto si ha un occhio di riguardo per le isole non credo che Bonaccini debba strillare al fatto che c'è la concorrenza sleale, perché la concorrenza sleale noi la subiamo da sempre". Lo ha detto l'assessore alla Sanità della Regione Sardegna, Mario Nieddu, in un'intervista a InBlu2000, la radio nazionale DAB della Conferenza episcopale italiana sottolineando che "le condizioni di svantaggio vanno colmate".

Nieddu ha voluto rispondere al Presidente dell'Emilia Romagna Bonaccini che su Facebook aveva scritto: "Mi auguro che il ministro del turismo Garavaglia rigetti immediatamente la proposta di 'isole covid free'. Non possono esserci località turistiche privilegiate a discapito di altre".

"Bisogna cominciare - ha aggiunto l'assessore Nieddu - ad avere un occhio di riguardo per le isole minori o maggiori che siano. Allora potrei dire a Bonaccini che la concorrenza sleale è nella struttura dello Stato italiano perché la Sardegna e l'Emilia Romagna non partono dalle stesse condizioni di partenza. Perché non abbiamo le stesse condizioni infrastrutturali. Se così è, la concorrenza sleale va abbattuta 'ab origine' e quindi dovremmo avere le stesse condizioni infrastrutturali dell'Emilia Romagna".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie