Sardegna: Piano casa, Solinas blinda fascia 300 mt dal mare

Accordo in maggioranza, emendamenti Giunta in Aula il 23

No agli aumenti di volumetrie in case e alberghi nella fascia protetta dei trecento metri dalla battigia, tutelata in Sardegna dal Piano paesaggistico regionale. Questo l'accordo raggiunto in maggioranza dopo quattro ore di confronto a Villa Devoto con il presidente della Regione Christian Solinas sul disegno di legge relativo al Piano casa, che approderà in Aula per il varo mercoledì 23 dicembre.La sintesi sarà oggetto di emendamenti che la Giunta porterà direttamente in Consiglio considerato che il testo uscito dalla commissione prevede invece gli incrementi.

Nelle strutture ricettive che sorgono nella fascia protetta saranno consentite modifiche, ma - apprende l'ANSA - a saldo zero, cioè senza cubature aggiuntive. Sempre coerentemente con la linea di Solinas di restringere le maglie del provvedimento, è stata sottolineata l'esigenza di evitare in ogni modo speculazioni sull'agro, dove l'attuale testo prevede la possibilità di edificare se si è proprietari di almeno un ettaro di terreno e senza essere necessariamente agricoltori professionisti. Raggiungere la sintesi non è stato semplice.

Soprattutto Forza Italia - sempre a quanto si apprende - non sarebbe d'accordo con la "marcia indietro" sulla fascia dei trecento metri. Oltre al governatore, al tavolo hanno partecipa l'assessore dell'Urbanistica Quirico Sanna, il presidente della commissione Urbanistica Giuseppe Talanas e i capigruppo del centrodestra.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie