Coronavirus: due medici positivi all'ospedale di Olbia

Assl, attività al Giovanni Paolo II prosegue regolarmente

Due medici del Giovanni Paolo II di Olbia sono risultati positivi al tampone che gli era stato fatto il 20 marzo e sono ora in quarantena cautelativa. Lo riferisce l'Assl, spiegando che sono state seguite "procedure e indicazioni dell'Unità di crisi regionale e locale", nonché i "protocolli ministeriali", e che "il personale, asintomatico e non entrato in contatto con pazienti Covid, in attesa del risultato ha continuato a lavorare con l'uso di Dpi". Dopo l'accertamento, invece, "il medico competente ha attivato le misure di sorveglianza e l'indagine epidemiologica". L'attività ospedaliera, comunica infine l'Assl, "prosegue regolarmente".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie