Lezioni di cinema a Carbonia

Scenografi e registi italiani insegneranno a 33 partecipanti

A scuola di cinema alla Grande miniera di Serbariu a Carbonia. Una scelta emblematica: i dodici seminari per lo sviluppo di progetti originali per il cinema e le serie televisive saranno ispirati dai paesaggi della Sardegna e dalle storie delle sue comunità. Il corso è stato inaugurato alla Fabbrica del Cinema nell'ex direzione amministrativa della cava. Le lezioni sono dedicate a "Sceneggiatura e paesaggio". I partecipanti sono stati selezionati fra 33 candidature.

Arrivano da tutta l'isola e i progetti originali che hanno presentato spaziano da Portoscuso al villaggio minerario di Ingurtòsu, all'isola de l'Asinara, a Tandalò, al complesso nuragico di Malchittu, da Siniscola alle spiagge della Baronia, ad Orgosolo, fino al colle di San Michele.  Con storie che attraversano generi ed epoche diverse: il banditismo dei primi del '700, lo sviluppo dei collegamenti interni dell'inizio '800, le lotte sindacali della prima parte del secolo scorso, il dopoguerra, il '68 isolano fino ai giorni nostri. Gettando uno sguardo verso il futuro prossimo. Il corso è stato presentato da Michele Casula, esperto in ricerche nel settore audiovisivo e rappresentante della società Clapbox, e dalla direttrice della Fondazione Sardegna Film Commission Nevina Satta.

Gli incontri si svolgeranno fra novembre e febbraio, con il sostegno del Comune di Carbonia, insieme alla Fondazione di Sardegna e dal Centro Servizi Culturali. In cattedra docenti tra i protagonisti dell'industria audiovisiva e cinematografica italiana. Fra loro lo scenografo Giancarlo Basili, che raggiungerà Carbonia a metà dicembre dopo l'esperienza sul set della seconda stagione de "L'amica geniale". Basili sarà accompagnato anche dal regista Marco Cruciani, che legherà alla tappa sarda una fase di location scouting per il documentario sul cinema italiano.

Terranno una lezione anche il regista Paolo Zucca, reduce dal successo de "L'uomo che comprò la luna", lo sceneggiatore Filippo Gravino ("Veloce come il vento" e la serie in lavorazione "Romulus"), la regista Laura Lucchetti (il pluripremiato "Fiore gemello"), e lo sceneggiatore Salvatore De Mola ("Il Commissario Montalbano" e "Imma Tataranni".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie