Sardegna

P3: Cappellacci in aula per eolico

Farris mi fu segnalato da Verdini per nomina a numero uno Arpas

(ANSA) - ROMA, 30 SET -"La nomina di Ignazio Farris avvenne al termine di una procedura in cui erano presenti circa cinquanta candidati. Procedura identica a quella utilizzata dalla nuova giunta per la nomina dell'attuale numero uno dell'Agenzia regionale per l'ambiente della Sardegna (Arpas). Il suo nome mi venne segnalato dall'allora coordinatore del Pdl, Denis Verdini, ed era stato a lui segnalato dall'imprenditore Flavio Carboni". E' quanto riferito oggi in aula, nell'ambito del processo per la P3, da Ugo Cappellacci, ex governatore della Regione Sardegna.

Per quella nomina l'attuale consigliere regionale e coordinatore di Fi nell'Isola, è accusato di abuso d'ufficio nell'ambito del filone legato al business dell'energia eolica in Sardegna. Cappellacci ha spiegato, inoltre, che per la nomina di Farris si spese anche l'allora senatore del Pdl, Marcello Dell'Utri. "Verdini e Dell'Utri - ha sottolineato l'ex governatore - che ho incontrato sia a Roma che sull'isola, mi fecero pressioni affinché affidassi all'Arpas maggiori competenze, in particolare sul fronte delle energie rinnovabili e sulle concessioni. Si trattava, però, di richieste irrealizzabili da parte mia". L'esponente azzurro ha poi chiosato: "se ci fosse stato un disegno illecito sarebbe stato più facile designare Farris all'assessorato all'Industria che aveva competenze in tema di concessioni".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie