Cotti (M5S), poster 'No servitù' rimossi

Impedito manifestare pensiero anche a rappresentanti cittadini

(ANSA) - CAGLIARI, 12 SET - "Brutta cosa se viene impedito di manifestare liberamente il proprio pensiero non solo ai cittadini anche ai loro rappresentanti liberamente eletti". Lo afferma il senatore del M5S Roberto Ciotti che protesta per la decisione presa "d'autorità e in mia assenza" di rimuovere i poster con la scritta "No servitù" e le bandiere della Sardegna affissi da martedì sulle finestre degli uffici del partito al Senato. "Avrei contravvenuto a una non meglio identificata e fantomatica regola" dice.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030



Modifica consenso Cookie