Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sanremo 2024, record di ascolti 67,8% di share per la serata cover

Sanremo 2024, record di ascolti 67,8% di share per la serata cover

Il migliori risultato per la serata del venerdì dell'era Auditel, dal 1987

10 febbraio 2024, 12:01

dell'inviata Angela Majoli. Foto Riccardo Antimiani e Ettore Ferrari

ANSACheck

Sanremo, il 67.8% della serata cover è record dell 'era Auditel - RIPRODUZIONE RISERVATA

Sanremo, il 67.8% della serata cover è record dell 'era Auditel -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Sanremo, il 67.8% della serata cover è record dell 'era Auditel - RIPRODUZIONE RISERVATA

Sanremo fa ancora record. Il 67.8% di share messo a segno ieri dalla serata cover rappresenta il miglior risultato per la serata del venerdì dell'era Auditel, dal 1987. Al secondo posto proprio l'edizione 1987, condotta da Pippo Baudo con Carlo Massarini, con il 67.50% raccolto dalla penultima serata del festival. La prima parte della serata cover (dalle 21.25 alle 23.35) è stata seguita da 15 milioni 531mila spettatori pari al 65.1% di share; la seconda (dalle 23.38 all'1.59) da 8 milioni 398mila pari al 73.2%. L'anno scorso la prima parte della quarta serata del festival (dalle 21.15 alle 23.41) aveva ottenuto 15 milioni 46mila telespettatori pari al 65.2% di share; la seconda (dalle 23.44 all'1.59) da 7 milioni 41mila con il 69.7%.

Piaccia o non piaccia, il Festival si becca tre 60% (di share, ndr) di fila. Amadeus da solo batte la Meloni e la Schlein insieme. - Belzebù, perché non entri in politica? Ti fai un partito, lo chiami 'Fratelli di Palco', 'Movimento 5 Scalette' o 'SanremoViva'" così Fiorello ha ironizzato sugli ascolti record delle prime tre serate del Festival a 'VivaRai2!... VivaSanremo!': in compagnia di Biggio, Casciari, Alessia Marcuzzi e tutta la banda, in diretta sotto la pioggia, Fiorello ha scaldato l'atmosfera all'esterno dell'Ariston al termine della quarta serata del Festival di Sanremo.

 

Geolier si impone nella sfida delle cover, con un medley proposto con Guè, Luchè e Gigi D'Alessio. Il verdetto, accolto da fischi all'Ariston, che lo vede precedere Angelina Mango, è frutto del voto di televoto, giuria delle radio e sala stampa e arriva al termine di una serata che si conferma un viaggio nella memoria collettiva, un karaoke gioioso e insieme un'affettuosa cavalcata attraverso i ricordi e fra le generazioni, che fa impazzire pubblico e social.

Poi in top five Angelina Mango, Annalisa con La Rappresentante di Lista e Coro Artemia, Ghali con Ratchopper, Alfa con Roberto Vecchioni. 

Sul palco grandi ospiti, da Gianna Nannini a Roberto Vecchioni, da Umberto Tozzi a Riccardo Cocciante. Il ritorno a sorpresa del maestro Beppe Vessicchio e dei Jalisse con Fiumi di parole.

 

E una strepitosa Lorella Cuccarini, che con un medley dei suoi successi fa volare l'Ariston. L'ingresso in scena è spettacolare, a passi di danza: la co-conduttrice parte davanti al teatro, accanto ad una giovane ballerina, omaggio a se stessa bambina piena di sogni che guardava Pippo Baudo in tv, poi entra con il corpo di ballo nel foyer dell'Ariston e sale sul palco sulle note delle grandi sigle di varietà. Da La notte vola a Sugar Sugar, ecco Fiorello in versione Manuel Franjo e Amadeus in giubbotto nero. Lorella saluta Baudo, che l'ha lanciata: "Ciao Pippo, ti vogliamo bene".

La quarta serata del festival - che fa spazio alla protesta degli agricoltori con un testo condiviso letto da Amadeus - si apre con una comparsata di Fiorello, avvolto in un piumino, alla ricerca del bagno. Una breve gag disturbata da qualche problema di audio e video. Sul palchetto d'onore c'è il principe Alberto di Monaco.

Sfilano tutti e trenta gli artisti in gara con i loro ospiti. Apre Sangiovanni che canta con la spagnola Aitana la versione iberica della sua Farfalle; Annalisa spacca con Sweet dreams degli Eurythmics, in duetto con La Rappresentante di Lista; Gazzelle e Fulminacci hanno scelto Notte prima degli esami e tutto il teatro li accompagna con le luci dei telefonini. "Un bacio ad Antonello Venditti. Grazie che sei nato, ti vogliamo bene", dice Gazzelle al termine dell'esibizione. Gianna Nannini, sul palco con Rose Villain, porta un medley delle sue hit, Scandalo, Meravigliosa creatura e Sei nell'anima, accolte da un lunghissimo applauso. Tutti in piedi a ballare con The Kolors e Umberto Tozzi, Ti Amo, Tu, Gloria, con Stash che sul rullo finale di batteria cita le parole del tormentone Italodisco, "Questa non è Ibiza". Pubblico in visibilio e ovazione per Roberto Vecchioni che canta Sogna ragazzo sogna con Alfa e per Riccardo Cocciante che propone con Irama Quando finisce un amore, successo senza tempo che festeggia cinquant'anni.

Divertenti i Bnkr44 che hanno voluto sul palco Pino D'Angiò per Quale idea, Fiorella Mannoia e Francesco Gabbani si 'scambiano' Che sia benedetta e Occidentali's Karma. Di grande impatto la performance dei Santi Francesi con Skin sulle note di Hallelujah di Leonard Cohen. "Non solo l'Ariston ma tutto il mondo canta", per dirla con Amadeus, con i Ricchi e Poveri che propongono Sarà perché ti amo e Mamma Maria, con Paola e Chiara. Decisamente indovinato il medley di Ghali con Rat Chopper, Un italiano vero: il rapper canta 'Sogno la nuova Italia', rende un delicato omaggio a Toto Cutugno, morto lo scorso agosto.

Clara ha chiamato Ivana Spagna e il coro delle voci bianche del Teatro Regio di Torino per Il cerchio della vita, dal Re Leone. Dopo qualche problema di audio, Loredana Bertè, accompagnata da Venerus, parte con il brano di Luigi Tenco Ragazzo Triste e prima di uscire ringrazia il tecnico di palco Pippo Balestrieri, da 41 anni in forza al festival.

Da brivido l'omaggio di Angelina Mango a papà Pino con La rondine, con il Quartetto d'archi dell'Orchestra di Roma. Si cambia registro con l'energia di Alessandra Amoroso e dei Boomdabash. Dargen D'Amico omaggia Morricone con la Babelnova Orchestra e rilancia il suo appello alla pace. Mahmood porta Com'è profondo il mare con i Tenores di Bitti. Tra le performance più riuscite i Negramaro e Malika con La canzone del sole, Il Volo con Stef Burns in Who Wants to Live Forever.

 

Standing ovation per Vecchioni con Alfa

Grande emozione sul palco dell'Ariston e standing ovation del pubblico per Roberto Vecchioni, a Sanremo per duettare con Alfa nella quarta serata del Festival. Il professore della canzone ha interpretato la sua 'Sogna ragazzo sogna' insieme al giovane cantante in gara che ha aggiunto un finale rap con alcune sue rime.

 

Lorella Cuccarini entra in scena ballando anche con Fiorello-Franjo

Un ingresso in scena spettacolare a passi di danza per Lorella Cuccarini, co-conduttrice della quarta serata del Festival, che inizia a ballare davanti al teatro Ariston, accanto ad una giovane ballerina piena di sogni che guardava Pippo Baudo in tv, prima di entrare con il corpo di ballo nel foyer dell'Ariston e salire sul palco sulle note delle grandi sigle di varietà. Quando si passa da La notte vola a Sugar Sugar sul palco appare Fiorello con una lunga e folta parrucca nera, in versione Manuel Franjo, il ballerino venezuelano partner di Lorella. "La prima cosa che voglio dire - ha detto Fiorello-Franjo - è che non firmo la liberatoria non per il ballo ma per los capellos. E poi una sensazione di calor che parte da sopra e arriva da sotto... Per mettere esta maglia e non farla uscire dal pantalon idea fantasia... Un elastico che da una sensazion di division...". 

 

Standing ovation per Riccardo Cocciante con Irama

Standing ovation per Riccardo Cocciante con Irama dopo l'interpretazione in tandem di 'Quando finisce un amore', che compie 50 anni. "In questo momento difficile che sta vivendo il mondo volevo lasciarvi con questo", ha aggiunto Cocciante intonando 'Vivere per amare', da Notre Dame de Paris.

 

Gabbani replica inchino a Mannoia a Sanremo

Francesco Gabbani si inginocchia al cospetto di Fiorella Mannoia. Dopo il duetto sulle note di 'Che sia Benedetta' e 'Occidentali's Karma', rispettivamente seconda e prima classificata al Festival di Sanremo nel 2017, il cantante ospite della serata cover ripete l'inchino a Fiorella come sette anni fa.

 

Fiorello porta all'Ariston Vessicchio e i Jalisse

Numero di magia per Fiorello che, all'esterno del teatro Ariston, fa apparire dietro un drappo rosso una sorpresa. Annuncia i Jalisse ("sono l'unico mago che spoilera il risultato") ma rivela a sorpresa il maestro Beppe Vessicchio. "Nella serata dei duetti - esclama Fiorello - ci sarà a Sanremo un duetto tra direttori d'orchestra, Leonardo De Amicis e Beppe Vessicchio: due bacchette per i Jalisse".

Amadeus regala a Cuccarini una mini-Lorella vestita come lei

La mamma di Lorella Cuccarini, Maria, lavorava nell'alta moda. Di qui l'idea di Amadeus di regalare alla sua co-conduttrice una bambola vestita esattamente come lei: "L'ha fatta con le sue mani la signora Marina, che è una nostra sarta della Rai, ed è un'occasione per ringraziare tutti colore che lavorano dietro le quinte, il trucco, il parrucco, i tecnici", dice il direttore artistico.

Bagnaia a Sanremo: "Io dj? Meglio che continuo in moto"

"Essere qui è fantastico. Prima di scendere le scale, il cuore batteva come quando si gareggia". Pecco Bagnaia è ospite sul palco di Sanremo. Al fianco di Amadeus il due volte campione del mondo di MotoGp con la Ducati torna anche sui festeggiamenti al Mugello nel 2023, quando si improvvisò dj: "Un talento? Meglio con le moto. Meglio continuare a svolgere ciò che sto facendo", scherza il pilota torinese. "La mattina prima della corsa, appena mi sveglio, mi piace ascoltare la musica. Spazio su ogni genere, in base a come mi sento. Il rock mi dà la carica giusta. La musica fa parte del mio mondo al 100%", racconta Bagnaia.

Ovazione per Angelina Mango che rende omaggio a papà Pino

Standing ovation e commozione all'Ariston per l'esibizione di Angelina Mango, che ha reso omaggio a papà Pino con La rondine, accompagnata dal quartetto d'archi dell'Orchestra di Roma. La giovane artista, visibilmente emozionata, ringrazia alla fine l'orchestra, il maestro e il fratello Giovanni.

 

Amadeus saluta il dj Gigi D'Agostino: 'Il capitano è tornato'

 "Il capitano è tornato a farci ballare": così Amadeus ha salutato il dj Gigi D'Agostino in collegamento con il Festival di Sanremo dal palco galleggiante della nave. 

'Senza agricoltura non c'è vita'

"Siamo vicini agli agricoltori": Amadeus conclude con queste parole la lettura sul palco dell'Ariston dell'estratto del Discorso per Sanremo presentato dagli agricoltori in protesta a Sanremo. "Nei giorni scorsi - spiega il direttore artistico - ho espresso la disponibilità ad accogliere sul palco le ragioni dei contadini che stanno protestando per difendere i diritti della categoria che ritengono minacciata dalle riforme europee del settore. Leggo ora un testo che è stato condiviso con agricoltori presenti a Sanremo".

 

Renga bacia la figlia Jolanda, Nek cerca Laura

Dopo l'esibizione nella serata cover con un medley dei loro brani più famosi, Francesco Renga e Nek sono protagonisti di un divertente siparietto. Renga bacia la figlia Jolanda, seduta in platea, e le ruba la borsetta (per i punti del Fantasanremo) mentre Nek cerca la Laura di 'Laura non c'è' e saluta con un bacio una donna in platea.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza