COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Riaprono 46 aree giochi nel territorio cittadino

Ufficio stampa Comune di Genova

Comune di Genova

Da oggi, giovedì 11 giugno, aprono in sicurezza quarantasei aree giochi su tutto il territorio comunale, sei per il Medio Ponente e cinque per ognuno degli altri Municipi. Le aree sono state selezionate dai Municipi, in collaborazione con la Protezione civile comunale, al fine di garantire una capillare offerta su tutta Genova.

In vista dell’apertura è stata effettuata la sanificazione dei giochi ed è stato predisposto un programma di igienizzazione periodico, come prescritto dalle linee guida Stato-Regione.

Inoltre sono stati affissi i cartelli, sponsorizzati dai Lions Club, che ricordano l’obbligo di adottare le misure per il contrasto alla diffusione del virus, come previsto dalle normative in materia di Covid-19.

È necessario osservare la distanza di almeno un metro tra le persone, bisogna igienizzare le mani, i bambini dai 6 anni in su devono indossare la mascherina, sono vietati assembramenti e contatti fisici. È consentito l’accesso di un solo accompagnatore per bambino. Genitori e accompagnatori sono invitati ad effettuare un monitoraggio delle condizioni di salute del bambino e ad evitare che, in presenza di febbre o tosse, frequentino l’area giochi.

Il mancato rispetto delle regole è responsabilità del genitore o dell’adulto famigliare accompagnatore, ovvero del ragazzo se almeno 14enne. La Polizia locale assicurerà controlli itineranti e periodici per sensibilizzare e verificare il rispetto della normativa.

«Queste sono le prime aree gioco che riusciamo a riaprire in totale sicurezza per i nostri bambini. Invito genitori, nonni e accompagnatori alla collaborazione con le autorità per il rispetto delle normative, ricordando che si tratta di un loro preciso obbligo», dichiara Sergio Gambino, consigliere con delega alla Protezione civile.

Ecco le aree gioco riaperte, quelle non indicate continueranno a essere chiuse

Municipio 1 – Centro Est

  1. Acquasola
  2. Villa Croce
  3. Villa Gruber
  4. Villa Piaggio
  5. Giardini Don Acciai

 

Municipio 2 – Centro Ovest

  1. Giardini Pavanello, via P. Reti
  2. Giardini Villa Giuseppina, via Bologna 21
  3. Giardini piazzetta Croce D’Oro, via Cantore
  4. Giardini Villa Currò, via dei Landi
  5. Giardini Erba Voglio, via Ferrara 114/3

 

Municipio 3 – Bassa Valbisagno

  1. Villa Imperiale
  2. Giardini di piazza Martinez
  3. Giardini Aquile Randagie di piazza Terralba
  4. Giardini di piazza Santa Maria a Quezzi
  5. Giardini di viale Bracelli attigui alla scuola Fanciulli Cambiaso

 

Municipio 4 – Media Valbisagno

  1. Casazza – Mirto
  2. Cavagnaro – c/o GeEst
  3. Falco – c/o via Sertoli
  4. Marsano
  5. Pertini – Canova – c/o via Canepa

 

Municipio 5 – Valpolcevera

  1. Piazzale Emilio Guerra
  2. Giardini via Carnia – Giardini Teglia (adiacenti Eurospin)
  3. Giardini Elio Magnanego all’interno di Villa Carrega
  4. Giardini Morchio San Quirico
  5. Giardini Soave Pontedecimo

 

Municipio 6 – Medio Ponente

  1. Aree gioco villa Rossi (per tre aree)
  2. Piazza dei Micone
  3. Villa Sciallero – Rodari
  4. Aree gioco giardini Melis

 

Municipio 7 - Ponente

  1. Voltri piazza Odicini
  2. Pra’ piazza Sciesa
  3. Pegli Giardini Molo Torre
  4. Villa Doria
  5. Quartiere Canova area Pianacci

Municipio 8 – Medio Levante

  1. Piazza Remondini
  2. Piazza Rossetti
  3. Piazza Palermo
  4. Giardini Esposito – chiesa di Santa Teresa via Boselli
  5. Valletta Cambiaso ingresso da piazza Leopardi

 

Municipio 9 – Levante

  1. Parco giochi – c/o Parchi di Nervi
  2. Piazzale Rusca – Giardini di Quinto
  3. Località Quarto – Villa Stalder
  4. Località Borgoratti - Giardini di via Tanini
  5. Sturla – Giardini di via Bottini

Archiviato in


Modifica consenso Cookie