COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale SEO Cube S.r.l.

Superbonus: quale fotovoltaico scegliere?

Il Superbonus al 110% è sulla bocca di tutti e grazie a questo incentivo l’attenzione sul fotovoltaico è aumentato ad un livello impressionante. Per quale motivo? Molto semplice, se hai a disposizione almeno un tetto puoi averlo senza accollarti i costi. In questo modo puoi sfruttare tutti i vantaggi che ne derivano.

SEO Cube S.r.l.

Probabilmente il tuo tetto è unico proprio come questa occasione, ecco perché è bene che ti informi per fare una scelta consapevole prima di accettare qualsiasi offerta. Perché?

I generatori di energia solare non sono tutti uguali e le prestazioni possono essere molto differenti. Quindi se riesci a valutare ciò che ti viene offerto potrai anche riconoscerne la validità. Anche nel segmento delle automobili ci sono enormi diversità e lo stesso vale per i sistemi fotovoltaici.

Cosa devi sapere per riuscire a fare le giuste valutazioni? Per prima cosa vediamo in modo semplice come funziona un impianto fotovoltaico.

Funzionamento di un impianto fotovoltaico

Il nostro sole è una fonte inesauribile di energia con capacità straordinarie. I pannelli fotovoltaici, solitamente composti da semiconduttori in silicio, intercettano i raggi trasformandoli in corrente continua.

Questo tipo di corrente non può essere utilizzata dai nostri elettrodomestici. Per poterlo fare bisogna trasformarla in corrente alternata. L’inverter fotovoltaico è proprio il dispositivo cha ha questo compito importante. 

Quindi gli attori principali sono i pannelli fotovoltaici e l’inverter. Se scegli bene questi prodotti sei a cavallo. Cosa dovresti guardare?

Come scegliere i pannelli fotovoltaici

Ti sarai accorto dei grandi sviluppi tecnologici in questo ramo. Per questo motivo in commercio esistono grandi varietà di pannelli solari. Esiste comunque una distinzione principale. Quale?

Si tratta del silicio utilizzato: può essere monocristallino o policristallino. I pannelli con celle fotovoltaiche in monocristallino hanno solitamente prestazioni e durate superiori. Non solo, da questa base ci sono stati ulteriori sviluppi. Ad esempio, le tecnologie PERC e half-cut utili per catturare più energia e disperderne meno. 

È ovvio che l’energia solare può essere prodotta solo durante il giorno. Purtroppo per tanti motivi spesso siamo fuori casa. Cosa puoi fare quindi per sfruttare al meglio questa risorsa? Utilizza un sistema di accumulo adeguato. 

Qual è il suo funzionamento?

Il sistema di accumulo per stoccare l’energia solare

La funzione del sistema di accumulo è quella di conservare l’energia proveniente dal fotovoltaico così da renderla disponibile quando l’impianto non ne produce in modo sufficiente. 

Questo dispositivo è particolarmente importante se durante il giorno non sei in casa. Così, ad esempio, la sera al tuo rientro puoi sfruttare l’energia solare quando utilizzi gli elettrodomestici perché prelevi l’energia dalle batterie. 

Tutto questo grazie al fatto che a bordo è presente un cervello elettronico che attiva il sistema di ricarica delle batterie quando quella prodotta dai pannelli non viene utilizzata. Quando invece richiedi energia nel momento in cui l’irraggiamento solare non basta, il sistema pesca l’energia dalle batterie per fotovoltaico. 

Con il sistema di accumulo per fotovoltaico hai raggiunto un ottimo livello di indipendenza energetica. Quali sono le tecnologie più indicate?

Non sempre si possono utilizzare le tecnologie che vengono utilizzate in altri ambiti. Per esempio, le auto elettriche hanno esigenze e comportamenti diversi rispetto ai consumi domestici. Infatti, le auto devono trovare il giusto equilibrio tra capacità di stoccaggio e peso, visto che è implicata la mobilità.

Questo aspetto non è così importante quando installi il sistema di accumulo in casa. In realtà un particolare su cui concentrarsi è la sicurezza del prodotto e la possibilità di sostenere svariate migliaia di cicli di carica e scarica. 

Infatti, molti scelgono batterie al litio ferro fosfato perché soddisfa questi due requisiti importanti. Anche se pesano maggiormente rispetto a sistemi simili questo non influisce sul tipo di impiego. Un sistema fisso e non mobile che rimarrà installato per decenni. 

Alcuni temono che il costo sia eccessivo, ma ci sono molte forme incentivanti che possono aiutarti nel sostenerlo. Quella più importante ha a che fare con il Superbonus al 110%. Nonostante tutto è importante che scegli il prodotto che avrà durata e prestazioni migliori. 

Come puoi comprenderlo? A questo riguardo può esserti utile trovare informazioni semplici ma attendibili da chi opera nel fotovoltaico da anni. Questo è proprio ciò che si propone il portale Mister Kilowatt. Qui puoi trovare articoli dedicati e specializzati, simulatori e moduli per metterti in contatto con i migliori operatori del settore.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale SEO Cube S.r.l.

Modifica consenso Cookie