Torino Danza rilancia, 35 rappresentazioni da 11 nazioni

Rassegna organizzata dal Teatro Stabile, dal 3 settembre

(ANSA) - TORINO, 10 GIU - Torino Danza, rassegna diretta da Anna Cremonini e realizzata dal Teatro Stabile di Torino, è stata progettata durante il lockdown scommettendo sulle riaperture, e ha vinto la scommessa: dal 3 settembre al 29 ottobre porterà infatti nel capoluogo piemontese 35 rappresentazioni che coinvolgono 11 Paesi, dagli Usa al Canada, dalla Grecia a Israele, fino all'India. "Un cartellone che fino a poco tempo fa sembrava impossibile - ha rimarcato il direttore del Teatro Stabile, Filippo Fonsatti - è stato realizzato. Alla fine la congiuntura ci ha dato ragione, ma l'accaduto ci insegna che nulla si può dare per scontato: l'incontro con un artista che arriva da lontano va vissuto come un privilegio. Ieri abbiamo tagliato il traguardo delle 100 alzate di sipario dal 26 aprile a oggi. Il pubblico torna a teatro, siamo ottimisti". "Lo scorso anno in piena prima ondata di pandemia - ha aggiunto - nasceva incidentalmente da un'idea di Anna Cremonini uno spettacolo che poteva sembrare un piano B: Ink, di Dimitris Papaioannu. Oggi quello spettacolo sta raccogliendo successi nei maggiori teatri e festival europei, portando in giro per il mondo il brand di Torino Danza. E' questo un segnale che tutto ciò che ci accade va girato in una esperienza che può comunque arricchirci, in questo caso contribuendo alla qualità della nostra offerta artistica". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie