Cannes: al Festival 6 lavori firmati TorinoFilmLab

Il Museo del Cinema, supportare i giovani talenti paga

(ANSA) - TORINO, 08 GIU - TorinoFilmLab continua a raccogliere successi al festival di Cannes al quale partecipa da anni: ben 6 titoli tra quelli selezionati per l'edizione 2021 sono stati sviluppati grazie al supporto del lab del Museo Nazionale del Cinema.
    La sezione Un Certain Regard vede in programma 'La Civil' di Teodora Ana Mihai, che ha partecipato al programma per sceneggiature 'ScriptLab' nel 2017. Opera prima della regista belga-romena, il film è stato girato in Messico durante la pandemia, ed è una coproduzione internazionale tra Belgio, Romania e Messico. Tre dei sette lungometraggi in competizione alla 60/a Semaine de la Critique sono marcati TorinoFilmLab: 'Piccolo corpo' di Laura Samani, 'Amparo' di Simón Mesa Soto e Feathers di Omar El Zohairy.
    Inoltre, tra i lunghi della Quinzaine des Réalisateurs compaiono altre 2 opere passate dal laboratorio torinese: 'Medusa', secondo film della regista brasiliana Anita Rocha da Silveira e, 'The Sea Ahead' del regista libanese Ely Dagher.
    "Una grande soddisfazione - affermano il presidente e il direttore del Museo del Cinema di Torino, Enzo Ghigo e Domenico De Gaetano - e una conferma del fatto che supportare i giovani talenti, i registi emergenti italiani come di tutto il mondo, paga". "Avere questi film lavorati con il nostro supporto al festival di quest'anno di Cannes, così importate per la ripartenza del settore, è un passo importante che conferma la qualità del percorso che abbiamo intrapreso con la creazione nel 2008 del TorinoFilmLab", aggiunge la direttrice Mercedes Fernandez Alonso. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie