Covid: Leon intervenire per dignità lavoratori della cultura

Assessori di 10 città italiane in audizione in Senato

(ANSA) - TORINO, 04 MAR - "Il lavoro culturale è un'emergenza antica che la pandemia ha aggravato mettendo in luce tutta la sua drammaticità e il 2021 si presenta peggiore dell'anno passato. Ci rivolgiamo a Parlamento e Governo per tracciare una nuova strada insieme. chiedendo di intervenire per garantire dignità e tutele a lavoratori e lavoratrici del settore. E bisogna farlo adesso, rapidamente". Ad affermarlo l'assessora alla Cultura del Comune di Torino, Francesca Leon nell'audizione in Commissione Cultura del Senato degli assessori alla Cultura di una decina di città italiane.
    Un incontro nel quale è stata espressa la necessità di una strategia a lungo termine per garantire la sostenibilità del settore e sono state chieste la costituzione di un tavolo consultivo permanente, una legge per i lavoratori di cultura e spettacolo, pianificazione e certezza sui ristori e un 'fondo cultura' per le città. "Ci sono intere filiere che non sono state considerate nei ristori - ricorda Leon - e che rappresentano la linfa vitale della produzione culturale e della vita delle nostre comunità. La cultura può svolgere un ruolo fondamentale nella ricostruzione post pandemica a condizione che non si dimentichi che le amministrazioni comunali gestiscono direttamente o tramite organizzazioni partecipate il 90% dei presidi culturali diffusi. Dare forza ai comuni - conclude - vuol dire dare forza alle comunità". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie