Saldi in anticipo di un mese, al via le vendite promozionali

Ddl approvato dalla commissione in sede legislativa

(ANSA) - TORINO, 30 GIU - In Piemonte sarà possibile anticipare di trenta giorni i saldi, previsti a partire da agosto. Lo ha deciso la Regione, con l'approvazione del relativo disegno di legge della Giunta Cirio, all'unanimità, oggi in Commissione, riunita in videoconferenza in sede legislativa.
    Il ddl, 'Misure per il commercio a fronte dell'emergenza epidemiologica da Covid-19', permetterà le vendite promozionali da domani, anche se i saldi estivi propriamente detti inizieranno il 1 agosto, come da decisione della Conferenza Stato-Regioni. In sostanza si torna alla situazione usuale degli ultimi anni, facendo marcia indietro rispetto alla scelta di posticipare i saldi ad agosto, presa a caldo durante l'emergenza Covid-19 ritenendo di avvantaggiare il commercio.
    "Per sostenere la ripartenza del sistema commerciale piemontese nelle migliori condizioni di competitività ed efficienza e adottando una linea di apertura e liberalizzazione del mercato - afferma l'assessore al Commercio, Vittoria Poggio - si è deciso, di concerto con le associazioni di categoria, di sospendere il divieto di effettuare le vendite promozionali nei trenta giorni antecedenti i saldi estivi". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie