• Scuola: Molise, sindacati, ripartenza tra dubbi e criticità

Scuola: Molise, sindacati, ripartenza tra dubbi e criticità

'Boom di precari e supplenze con livelli record'

(ANSA) - CAMPOBASSO, 12 SET - "In Molise le lezioni riprenderanno (14 settembre ndr) tra dubbi e criticità irrisolte". È quanto affermano i segretari regionali di categoria di Cgil, Cisl, Uil e Snals, evidenziando, tra l'altro, che "nelle scuole molisane ci sarà un vero e proprio boom di precari, al di là dei proclami della ministra". Secondo le organizzazioni sindacali, "il numero delle supplenze quest'anno raggiungerà livelli record". Di seguito i dati diffusi in una nota: oltre 800 i precari, mentre ai circa 350 docenti e 150 Ata "che si sta provvedendo a nominare in questi giorni" - spiegano le parti sociali - si aggiungeranno i 337 posti aggiuntivi (178 docenti e 159 Ata) per l'organico di emergenza attribuiti al Molise. "Le istituzioni scolastiche, come temevamo - osservano i sindacati - per molti versi sono state abbandonate a se stesse e lo dimostrano i legittimi dubbi che diversi dirigenti scolastici hanno manifestato sulla ripartenza. Una cosa è certa - aggiungono - se si ripartirà, lo si deve solo all'enorme lavoro e allo spirito di abnegazione che i lavoratori della scuola stanno svolgendo in questi giorni, spesso non aiutati da norme e regole affastellate e confuse che sono il frutto dell'assenza di relazioni sindacali costanti e di oggettive responsabilità da parte del Miur. Riaprire le scuole è una priorità per il Paese - concludono - farlo in queste condizioni è una grossa responsabilità politica che chi ha competenze specifiche sul settore si sta assumendo". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie