2 cani da tartufo rubati a Sassoferrato

Furto in frazione Monterosso, indagano Carabinieri Forestali

Due abili e preziosi cani da tartufo rubati a Monterosso stazione, frazione di Sassoferrato per la disperazione di Fabio Mancinelli, padrone di "Bitter" e "Fiuto", i due cani rispettivamente un Lagotto e un Pointer incrociato con uno Springer. Indagano i carabinieri forestali della città sentinate. I due cani addestrati per la ricerca del tartufo sono stati sottratti nella notte tra il 26 e il 27 dicembre scorsi in un fondo privato. Il padrone si è accorto di quanto accaduto mentre stava portando il cibo ai suoi cani, in tutto quattro, di mattina presto. Di Bitter e Fiuto non vi era più traccia. "Ho subito notato che qualcosa non andava quando ho visto il lucchetto tagliato in due e del cancello appena appoggiato". Secondo il padrone dei cani, i malviventi sapevano chi prendere. "Hanno preso i due cani più bravi nella ricerca del tartufo. - spiega - Non può essere un caso. Non può essere una coincidenza".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie