Collezione digitale contro l'inquinamento fast fashion

Iniziativa di Acqua Foundation a supporto progetti Amref

(ANSA) - MILANO, 12 MAG - Una collezione di abbigliamento digitale per sensibilizzare l'opinione pubblica sui danni ambientali e l'inquinamento causati dalla moda "usa e getta": è l'iniziativa della charity Acqua Foundation, che opera nel campo dell'arte con progetti incentrati sul tema della tutela e della conservazione dell'acqua, insieme alle artiste Anna Nazaretskaia e Daria Elkina.
    Le due creative hanno lanciato 'Alteration space', un progetto digitale per combattere l'impatto ambientale dell'industria del fast fashion, visto che la moda è la seconda industria che consuma più acqua al mondo e contribuisce al 10% delle carbon-emission e al 20% del Waste-Water globale.
    Una risposta a questo problema, per la charity, è il 'Virtual Clothing': la collezione digitale sarà disponibile sul sito e sulla pagina Instagram di Alteration space e Acqua Foundation, dove ogni sostenitore, tramite una piccola donazione, potrà scegliere il proprio outfit digitale. A seguire le artiste elaboreranno una nuova immagine combinando l'outfit digitale con una foto caricata dal sostenitore. Le donazioni sosterranno un progetto di solidarietà in Sud Sudan in collaborazione con Amref Health Africa - Italia. Qui Amref vuole migliorare le condizioni socio-economiche e sanitarie, di sicurezza alimentare e nutrizionali della popolazione tramite la formazione di "Safe Water Champions", giovani promotrici dell'igiene e dell'utilizzo di acqua pulita. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie