Lombardia

Calcio: Atalanta; Gasperini, l'obiettivo è il secondo posto

'A Roma sbagliati gol da amatore, ma grande prestazione'

(ANSA) - ROMA, 24 APR - "Ci prefiggiamo il secondo posto, un traguardo raggiungibile: se da qui alla fine non sbagliamo, è matematico". Alla vigilia del match col Bologna, Gian Piero Gasperini fissa l'obiettivo per la sua Atalanta: "Mancato l'anno scorso all'ultima partita (con l'Inter, ndr). Guardando davanti c'è l'opportunità di poterlo puntare, ed è un obiettivo che ci tiene al riparo dal rischio di considerare un pareggio un buon risultato", rimarca l'allenatore nerazzurro. L'1-1 di Roma non ha lasciato più rimpianti del dovuto: "Parliamo dei 65 punti che abbiamo fatto, non dei 6 persi tra Bologna, Torino al ritorno e Roma giovedì. Ho dormito tranquillo, perché la prestazione dopo quella con la Juve ci soddisfa - spiega Gasperini -. C'è stato un ritardo in uscita sul gol di Cristante e forse Gollini partendo prima avrebbe potuto pararla. Ha pesato l'espulsione di Gosens, come i gol sbagliati che magari avrebbe segnato anche un ragazzino o un amatore. Nel secondo tempo Muriel e Romero potevano chiuderla". Il messaggio è che da qui in avanti serve cinismo: "Siamo il miglior attacco, ma da qui in avanti a cominciare da Ilicic è importante che l'attacco e non solo cambi marcia. Dobbiamo avere una prolificità maggiore. Malinovskyi è determinante anche per gli assist". Infine, sull'avversario di turno: "Il Bologna è una buona squadra che pratica un calcio offensivo e pericoloso - chiude -. Il raggiungimento degli obiettivi passa anche attraverso il superamento di ostacoli come quello di domenica sera. A Barrow restiamo molto affezionati, spero che faccia la carriera migliore possibile". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie