Animali: allevamento sequestrato, mandria salvata da macello

Vitadacani, bloccata vendita 45 mucche, ora tutte in rifugi

(ANSA) - MILANO, 20 APR - A quasi due anni dal sequestro penale dell'allevamento per maltrattamento e abbandono di animali, le 45 mucche di Cassano d'Adda (Milano), inizialmente destinate al macello, sono salite sui camion che le hanno portate verso rifugi o privati del nord e centro Italia. Ne dà notizia la Rete dei Santuari di animali liberi in Italia, spiegando che ora le mucche "potranno trascorrere la loro vita libere dallo sfruttamento e dalla morte".
    Per 26 bovini, tra cui molte madri con i propri vitellini e altre in attesa di partorire, hanno trovato una sistemazione Vitadacani della Rete dei Santuari di Animali Liberi e l'Unione tutela individui (UTI), mentre 19 sono state collocate da un'altra associazione.
    "Sembrava un'impresa impossibile salvare una mandria intera e invece ce l'abbiamo fatta - commenta Sara d'Angelo, presidente di Vitadacani - . Abbiamo bloccato l'asta che le avrebbe viste finire al macello e, a distanza di tempo, siamo riusciti a impedire una seconda vendita che non avrebbe lasciato scampo alle mamme e ai loro figli". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie