A Fa' la cosa giusta 'My mirror'

Esperimento di 'eye contact' organizzato da Caritas Ambrosiana

(ANSA) - MILANO, 22 MAR - Una doppia cabina, in cui due sconosciuti si siederanno uno di fronte all'altro, per 4 minuti, semplicemente per guardarsi negli occhi. Al termine di questa breve interazione, ognuno dei due, assistito da alcuni facilitatori, racconterà all'altro le sensazioni che ha provato.
    E' 'My mirror', un nuovo esperimento di eye contact, organizzato da Caritas Ambrosiana, che sarà possibile sperimentare da domani a Fa' la cosa giusta!, la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. Le tecniche di eye contact - spiegano gli organizzatori - dimostrano che 4 minuti di contatto visivo avvicinano le persone più di tante parole. Così, con My Mirror si proverà a favorire l'incontro tra tante persone diverse, per genere, età, nazionalità, storie. L'idea di fondo è che nell'epoca dei selfie, dove ci si specchia solo negli schermi dei propri smartphone, specchiarsi negli occhi di un altro può essere un atto rivoluzionario.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa