Liguria

Gdf con occhi puntati su infiltrazioni per Recovery fund

Generale Tomei: 'Ci aspettiamo nuove irregolarità'

(ANSA) - GENOVA, 22 GIU - Infiltrazioni della criminalità organizzata nell'economia ligure, furbetti del reddito di cittadinanza e dei sostegni. Sono le sfide della Guardia di finanza in particolare dall'inizio della pandemia. "Con lo spirito di proteggere ed essere al fianco dei cittadini per fare rispettare le regole e tutelarli" ha sottolineato il comandante regionale, il generale Rosario Massimo, nel corso della celebrazione del 247° anniversario della fondazione delle fiamme gialle. "Ci aspettiamo che con l'arrivo dei fondi del Recovery fund - ha spiegato il comandante provinciale, il generale Vincenzo Tomei - possano esserci nuove irregolarità, come già visto con il reddito di cittadinanza e i sostegni alle imprese.
    Non abbasseremo la guardia e proseguiremo con il monitoraggio economico del territorio per capire chi investe in Liguria e per quale motivo".
    Occhi puntati su ristorazione, alberghiero, lavori edili dove la criminalità organizzata potrebbe investire per ripulire i soldi.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie