Un fiore per le donne a Sarzana

Cristina Ponzanelli, non tollereremo mai alcuna violenza

    Oggi nella "Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne 2020" Cristina Ponzanelli, primo sindaco donna di Sarzana, accompagnata da Daniela Delucchi, presidente dell'Associazione Vittoria, si è recata al Lavatoio di via Mascardi dove ha depositato un fiore sotto la targa dedicata alle donne vittime di violenza.
    "La violenza a una donna è una violenza a ogni donna, questo fiore è un omaggio ad ognuna di loro. Sarzana non tollera e mai tollererà nessuna forma di violenza, che è l'ultimo rifugio degli incapaci e dei deboli. Sarzana è, e sempre sarà, al fianco delle donne anche con azione concrete, come l'apertura di un centro antiviolenza e di una casa rifugio dedicata in città per tutte le donne di Sarzana e della Val di Magra - ha ribadito ancora una volta il sindaco -. Non dimentichiamo mai che il silenzio è il migliore alleato della violenza, non abbiate mai paura di denunciare. L'amore rende felici, non lascia lividi sul volto: non dobbiamo mai avere paure di denunciare la violenza e pretendere il rispetto che meritiamo". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie