Liguria

Ipotesi palaghiaccio nel parco del ponte

Assessore Anzalone, il 24 a Roma per presentarlo a Malagò

Genova si candida a diventare città olimpica per i giochi invernali di Milano Cortina 2026 grazie al progetto di realizzare un maxi-palaghiaccio in Valpocevera, nel parco che sorgerà sotto al nuovo viadotto in fase di costruzione dopo il crollo di Ponte Morandi. Lo annuncia il consigliere delegato allo Sport del Comune di Genova Stefano Anzalone.
    "Abbiamo già avuto le prime risposte positive e il 24 gennaio saremo a Roma in veste ufficiale per incontrare come amministrazione comunale il presidente del Coni, Giovanni Malagò", racconta. Il Comune ha già avuto il via libera al piano da parte della Federazione Italiana Sport del Giaccio.
    "L'obiettivo - spiega - è quello di realizzare una struttura che possa ospitare gli allenamenti delle squadre che parteciperanno alle olimpiadi invernali del 2026 e fare in modo che la nostra città possa rientrare nel circuito olimpico. Se il progetto dovesse andare a buon fine, avremo enormi ricadute positive sia a livello economico, che in termini di immagine".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie