Addio a Netta Vespignani, una vita intorno all'arte

Pittrice e gallerista romana, ex moglie del pittore Renzo

(ANSA) - ROMA, 31 MAR - E' scomparsa Netta Vespignani, pittrice, gallerista e curatrice di mostre, una vita tutta trascorsa intorno all'arte e al suo mondo. E' morta dopo una lunga malattia, come conferma all'ANSA la figlia attrice e giornalista Veronica Gentili, attuale conduttrice su Retequattro di Stasera Italia Weekend.
    Molto nota negli ambienti romani, famosa anche come mercante d'arte, Netta Vespignani era stata sposata con il celebre pittore, incisore e scenografo Renzo Vespignani, deceduto nel 2001, cui si devono splendide opere legate all'occupazione nazista di Roma e all'immediato dopoguerra neorealista. Dalla loro unione nacque Alessandro Vespignani, tra i più noti epidemiologi. Numerosi anche i libri d'arte curati o co-curati da Netta Vespignani tra cui Roma tra Espressionismo barocco e pittura tonale 1929-1943, Scipione 1904-1933, Mario Mafai.
    1902-1965, legati alle mostre.
    "Mamma ci ha lasciato ma il suo ricordo resta in tutti i coloro che l'hanno amata. Una personalità vivace, una protagonista, un'artista straordinaria. In questo periodo così cupo e difficile - dice Veronica Gentili per la scomparsa della madre Netta Vespignani in un messaggio condiviso con Alessandro e Marta Vespignani - avremmo voluto ricordarla con una cerimonia fatta anche di allegria, quella che ha regalato a tante persone.
    Ma lo faremo appena si potrà". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma



        Modifica consenso Cookie