Pd,Roma irriconoscibile,Raggi si dimetta

"Quasi ovunque emergenze,amministrazione dilaniata da inchieste"

(ANSA) - ROMA, 19 GIU - "Il 19 giugno di 2 anni fa Virginia Raggi veniva eletta sindaco. La prima donna sindaco della Città, ma anche il sindaco più contestato dalle donne per le sue scelte contro la Casa Internazionale di via della Lungara e contro la Commissione delle Elette. Sembra passato un secolo e la città è ormai irriconoscibile. Trasporti al collasso, rifiuti in emergenza, strade sporche e tante buche che mettono costantemente a rischio l'incolumità dei cittadini". Così il capogruppo del Pd in Campidoglio Giulio Pelonzi. "La città da due anni non è governata, o più semplicemente nei contesti opachi dell'amministrazione Raggi, è difficile discernere chi effettivamente la governa. I cittadini delusi del III e dell'VIII municipio se ne sono già accorti e hanno già archiviato le facili promesse elettorali del M5S. In due anni, due inchieste giudiziarie che hanno dilaniato l'amministrazione capitolina dando il via ad un giro interminabile di sostituzioni e dimissioni di assessori, dirigenti e manager come mai prima d'ora".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma



Modifica consenso Cookie