Fase 2:Confcommercio Fvg,su aperture domenica servono regole

Cisl Fvg, decisione incomprensibile

(ANSA) - TRIESTE, 20 MAG - "La questione è nazionale e serve, in tal senso, una presa di posizione governativa. Ma è certo che Confcommercio del Friuli Venezia Giulia non cambia idea sul tema delle aperture domenicali: servono regole chiare che contengano il numero delle aperture nei giorni di festa". Lo ha detto oggi il presidente regionale di Confcommercio Fvg Giovanni Da Pozzo, commentando la decisione della Regione di consentire le riaperture festive dopo il lockdown. "Servono norme chiare, necessariamente nazionali appunto, che contengano il numero delle aperture nei giorni di festa - ha ribadito - a tutela del commercio tradizionale, che ha un valore anche sociale, non solo economico, e deve dunque essere messo nelle condizioni di resistere alla concorrenza della grande distribuzione. Ferma restando, naturalmente", ha concluso. Sulla stessa linea la Cisl Fvg che parla di una decisione "difficile da comprendere, quella di tenere aperti i negozi anche di domenica e che soprattutto mal si concilia con la necessità di sanificazione degli esercizi commerciali". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie