Porti: con Secnet più sicurezza per Trieste, Venezia e Koper

Conferenza finale progetto Ue, impegno a rafforzare cooperazione

(ANSA) - TRIESTE, 28 MAR - Impegno a un costante scambio di informazioni, confronto e coordinamento sulla gestione e sulle azioni da adottare in materia di security portuale - fisica e cyber - utilizzando la piattaforma trasfrontaliera Secnet. Lo hanno ribadito oggi a Trieste i presidenti dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale e Settentrionale, Zeno D'Agostino e Pino Musolino, insieme con il presidente dell'Autorità portuale di Koper (Slovenia), Dimitrij Zadel, aprendo i lavori della conferenza finale dedicata al progetto "Secnet - Cooperazione istituzionale transfrontaliera per il rafforzamento della security portuale", co-finanziato dal Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia-Slovenia 2014-2020. Il progetto, avviato nel 2017 con capofila l'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale e un budget di circa 1,3 mln, mira a creare le basi per una governance coordinata e permanente della security portuale fra Trieste, Venezia e Capodistria grazie a innovativi strumenti Ict. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Nuova Europa



    Modifica consenso Cookie