Musica: 'Canzoni sul Senio', dieci inediti sulla Liberazione

Vicende versante adriatico Linea Gotica tra fine '44 e aprile 45

(ANSA) - RAVENNA, 08 APR - Esce il 10 aprile il disco 'Canzoni sul Senio', nel quale diversi artisti (tra cui Giacomo Toni, Francesca Amati, Moder, Enrico Farnedi e l'attore Gianni Parmiani) si sono messi in gioco per scrivere canzoni ispirate alla Liberazione e, nello specifico, alle vicende avvenute sul versante adriatico della Linea Gotica tra la fine del 1944 e l'aprile 1945.
    Si tratta di dieci brani inediti scritti grazie a un'intima ricerca storica che i musicisti coinvolti hanno effettuato, incontrando i testimoni diretti della guerra e i loro discendenti. E così nella musica rivivono Renato, saltato su una mina mentre giocava, Francesco, che sotto tortura non fece nomi, Terzo Lori, caduto con la mitragliatrice in mano; ritrovano voce Don Stefano e Leno, un prete e un partigiano che insieme salirono sull'argine del fiume con un lenzuolo bianco per comunicare agli alleati che i tedeschi erano tutti scappati. Ci sono i due amanti che cercando di nascondere il loro amore furono scambiati per partigiani e scatenarono una feroce rappresaglia nazista: ancora oggi non si sa chi fossero, se non che erano soltanto amanti. E poi ci sono i martiri nel Senio, fucilati, impiccati, gettati nel fiume.
    Il disco è un progetto dell'associazione Primola Cotignola, realizzato in collaborazione con Anpi e Istituto storico della Resistenza di Ravenna, con il contributo dei Comuni di Alfonsine, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano e Lugo; è prodotto dall'etichetta Brutture Moderne. Le canzoni sono disponibili su Spotify ma una copia cd dell'album si può anche acquistare (info@primolacotignola.it). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie