Vaccini: prove di 'drive through' a Bologna

Al via sperimentazione in Fiera, si parte da non autosufficienti

Prove di vaccinazione 'drive-through' in Fiera a Bologna. La somministrazione delle dosi direttamente in auto, che presumibilmente partirà in maniera più imponente dopo Pasqua, ha preso il via in mattinata con alcune persone non autosufficienti, trasportate verso l'hub in ambulanza.
    "Oggi sperimentiamo la possibilità di non far nemmeno scendere le persone dal mezzo", ha spiegato Roberta Toschi, dirigente infermieristico dell'Ausl di Bologna. "Nei giorni prossimi questo servizio potrà essere offerto agli anziani, ma anche a tutti i pazienti che in maniera autonoma arriveranno, accompagnati da qualcuno. La vaccinazione 'drive' è infatti riservata a pazienti accompagnati, ci devono essere sempre due persone sul mezzo. Ma anche a chi arriverà qui in taxi, utilizzando l'offerta a tassisti e altri trasportatori.
    "Siamo ancora in una situazione di contagio importante, a Bologna abbiamo in media 376 casi al giorno, troppi", ha detto Paolo Pandolfi, del dipartimento Sanità pubblica. "E' necessario avere la possibilità di mettere in sicurezza alcune persone e vaccinare il più possibile", ha aggiunto.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie