Via al bando E-R per acquisto casa in montagna per i giovani

Contributi anche per ristrutturazione, Lori: Pronti a ripeterlo

Giovani coppie o famiglie, anche composte da una sola persona, che abitano nei 119 Comuni dell'Appennino emiliano-romagnolo da oggi, fino al 30 ottobre, potranno presentare domanda per partecipare al bando regionale, che eroga fino a 30mila euro a fondo perduto, per acquistare o ristrutturare casa in montagna. La Regione Emilia-Romagna ha stanziato 10 milioni per contrastare lo spopolamento, incentivare il recupero dei borghi e sostenere l'economia locale.

"Si tratta di un'iniziativa innovativa che si inserisce nel pacchetto di misure che la Regione sta mettendo in campo per il rilancio dell'Appennino, un territorio che, proprio negli ultimi mesi, è oggetto di una nuova e rinnovata attenzione da parte di tanti cittadini - spiega l'assessora regionale alla Montagna Barbara Lori - se, come speriamo, le istanze saranno in linea con le attese, siamo impegnati a riproporlo anche negli anni a venire". I contributi erogati andranno da un minimo di 10mila a un massimo di 30mila euro, fino al 50% delle spese sostenute, per acquistare la prima casa, recuperare il patrimonio edilizio esistente adibito o da adibire a prima casa, o, terza alternativa possibile, per un mix di acquisto e recupero.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie