Picchia la compagna e pretende rapporto sessuale, arrestato

Si erano rivisti a Bologna per festeggiare la fine del lockdown

Sequestro di persona, atti persecutori, violenza sessuale e lesioni personali aggravate: sono le accuse di cui risponde un uomo di 49 anni, arrestato a Bologna dai Carabinieri per un'aggressione alla compagna. E' stata la stessa donna a chiamare il 112, ieri sera, chiedendo aiuto e dicendo di essere stata chiusa nell'appartamento del compagno, ancora in casa con lei. Secondo il suo racconto, i due si erano rivisti per cenare insieme e festeggiare la fine del 'lockdown', ma dopo avere mangiato lui avrebbe preteso un rapporto sessuale, che lei ha rifiutato.
    Questo ha scatenato la rabbia dell'uomo che, dopo avere chiuso a chiave la porta di casa per impedirle di uscire, l'ha minacciata di morte e picchiata. Soccorsa dal 118, è stata medicata e dimessa con una prognosi di 7 giorni. Nel corso della verbalizzazione, la donna ha detto di frequentare il 49enne da gennaio e di avere già subito altri maltrattamenti, finora mai denunciati. L'uomo è stato posto agli arresti domiciliari.

   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie