Emilia-Romagna

Morti a Piacenza, arrestata in carcere

Il Gip accoglie la richiesta della Procura

È stata disposta la custodia in carcere per la donna di 30 anni che, sabato notte, guidando ubriaca, ha travolto e ucciso due ventenni fuori da una discoteca alle porte di Piacenza. Irina Vetere, imprenditrice con alle spalle un ritiro di patente per guida in stato di ebbrezza nel 2018, è accusata di omicidio stradale plurimo e nella tarda mattina è stata accompagnata dalla polizia stradale nel carcere femminile di Modena. La donna era ricoverata all'ospedale di Piacenza in stato di choc dalla notte dell'incidente.

Il gip di Piacenza ha accolto la richiesta del carcere che il pm aveva avanzato in sede di convalida dell'arresto pochi giorni fa. L'avvocato difensore, Corrado Stampais, ha affermato che valuterà il ricorso al tribunale del Riesame non appena leggerà le motivazioni dell'ordinanza.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie