Vermouth Torino,libro ripercorre tappe del vino aromatizzato

Consigli su consumo e servizio del prodotto centenario ora Ig

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 27 GIU - Un viaggio alla scoperta del Vermouth di Torino, "vino aromatizzato italiano e simbolo di eccellenza del Paese e protagonista dell'aperitivo in tutto il mondo": è quanto proposto da "Vermouth di Torino. Dai liquoristi del Settecento il nobile vino aromatizzato che inebria il mondo", nuovo volume della collana Grado Babo ed edito da Kellermann Editore. Il Vermouth di Torino, nato nel 1700 "dalla maestria dei liquoristi torinesi", è già nel 1800 un prodotto esportato ovunque "in grado di conquistare i mercati di diversi Paesi oltre Oceano, come Stati Uniti, Brasile, Argentina, Ecuador, Cile e Colombia". La pubblicazione, disponibile dal 22 giugno, è curata da Giusi Mainardi, docente di Storia della Vite e del Vino presso il Dipartimento di Scienze Agrarie dell'Università di Torino. Il libro- informa una nota- "ripercorre le principali tappe di un prodotto centenario, fortemente legato al territorio piemontese, che oggi sta vivendo un'epoca di grande apprezzamento internazionale, tanto da aver ottenuto dall'Unione europea il riconoscimento dell'Indicazione geografica". Al lettore è offerta inoltre la possibilità di scoprire numerose curiosità sul metodo di produzione e sulle principali spezie utilizzate, insieme a una serie di preziosi consigli sul consumo e sul servizio, dalla tipologia di bicchiere più adatto fino alle ricette di cocktail e agli abbinamenti con i cibi più indicati. Il Vermouth di Torino, "profumato di erbe e spezie esotiche e bevuto puro o in celeberrimi cocktail", è noto anche per aver dato impulso a un nuovo modo di ideare le etichette da apporre sulle bottiglie, dando vita a immagini simbolo e a iconici manifesti pubblicitari che l'hanno reso riconoscibile in tutto il mondo. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie