Covid: Unione Italiana Food, con Al Dente un aiuto ai poveri

L'iniziativa prevede la donazione di 300 mila piatti di pasta

Redazione ANSA ROMA

Inizia con "Al Dente", kermesse giunta alla terza edizione e ideata e promossa da Unione Italiana Food per invitare istituzioni, stakeholder, chef, ristoranti e pasta lovers a partecipare ad una charity challenge, il cammino verso il World Pasta Day (25 ottobre). A partire da ora fino al 25 ottobre chiunque - informa una nota - posterà sui propri canali social la foto di un piatto di pasta con gli hashtag #Haveagoodpasta contribuirà ad un'azione di solidarietà: la donazione di 300 mila piatti di pasta alle persone che sono cadute in povertà a causa della pandemia di Coronavirus. I ristoranti che aderiranno all'iniziativa per le celebrazioni della 23° edizione del World Pasta Day (dal 18 al 25 ottobre) inseriranno nei loro menù una ricetta ispirata al tema #Haveagoodpasta.

Per iscriversi gratuitamente all'iniziativa entro il 30 settembre bisognerà andare sul sito di "Al Dente", realizzare la propria ricetta e proporla nella carta del ristorante dal 18 - 25 ottobre 2021, utilizzando l'hashtag #Haveagoodpasta e condividerla sui propri canali social per coinvolgere la propria community. Gli organizzatori ricordano che nel 2020 sono cadute in condizione di povertà assoluta poco più di due milioni di famiglie (7,7% del totale in crescita dal 6,4% del 2019) e oltre 5,6 milioni di individui (al 9,4% dal 7,7%) e la povertà assoluta è aumentata raggiungendo il livello più elevato dal 2005. (ANSA).

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie