Grappa: cresce la passione delle donne per il distillato

Da più di 10 anni il consumo femminile è al 30%

Redazione ANSA ROMA

Si tinge sempre più di rosa il mondo della grappa, prodotto che apparentemente si potrebbe associare più ad un pubblico maschile. Analizzando tutte le occasioni di consumo (casa, ristorante, bar, enoteca) e un campione tra i 18 e i 55 anni emerge che il 30% delle donne intervistate consuma grappa da più di 10 anni, il 19% da 5-10 anni ed il 22% da 2-5 anni. Dal quadro economico, diffuso dalle Distillerie Bonollo Umberto di Padova, risulta inoltre che è pari al 38% la quota di donne che hanno bevuto grappa negli ultimi 6 mesi. Lo studio indica che l'occasione preferita per gustare il distillato è il dopo cena (con una percentuale del 79%) ed è principalmente legata a situazioni speciali e a luoghi deputati. E' segnalato inoltre che il 53% delle donne la considera anche un regalo di alto profilo per celebrare un momento speciale. L'occasione di consumo migliore è considerato il contesto casalingo, a cui fanno seguito ristoranti e bar/caffetterie. Sul tipo di grappa che viene invece principalmente scelta emerge che le donne mostrano preferenza per le grappe aromatizzate, ovvero quelle alle quali vengono aggiunte parti di piante o frutti con una percentuale del 47% ed aromatiche, cioè ovvero derivanti da uve aromatiche tipo moscato, malvasia) con una percentuale del 43%. Segue la grappa in barrique ed invecchiata in generale. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie