Ambasciatori Pasticceri, in Italia premi come i Mof francesi

Iginio Massari, bisogna riconoscere l'artigianalità

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 23 GEN - Il prossimo obiettivo di Apei, l'Associazione Ambasciatori Pasticceri dell'Eccellenza Italiana nata un anno fa a Milano, 'è sviluppare un progetto equivalente ai Mof francesi', acronimo di Meilleur Ouvrier de France, prestigiosi riconoscimenti di alta artigianalità della loro professione. Lo ha ribadito il presidente Iginio Massari aggiungendo che dal Sigep di Rimini ha riscontrato l'interesse in tal senso e anche dal ministero delle Politiche Agricole e Alimentari.

"Il ministro Francesco Lollobrigida ha riconosciuto l'alto valore dell'eccellenza della pasticceria rappresentata da Apei, e ha preso l'impegno nei confronti di questo progetto - ha aggiunto - L'iniziativa sarà approfondita nei prossimi incontri con i rappresentanti Apei, insieme a ulteriori progetti di tutela e valorizzazione delle eccellenze italiane del settore".

Al Sigep (21-26 gennaio), evento dedicato al mondo del Gelato Artigianale e dell'Arte del Dolce, hanno dato la loro adesione 55 Ambasciatori Pasticceri.

"La tendenza della pasticceria, che poi è data dal risultato finale e dal riconoscimento del pubblico, è quella di andare sempre più verso la leggerezza - ha spiegato Massari - Per quanto riguarda le materie prime, a farla da padrone si conferma ormai da cinque anni l'utilizzo del pistacchio, in particolare quello di Bronte che è una straordinaria bandiera italiana" (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie