All'Orto Botanico di Roma torna la festa dell'uva

Dal 23 al 25 settembre è in programma "Vendemmiata Romana"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA - Torna a Roma, per il secondo anno consecutivo, "Vendemmiata Romana", evento organizzato presso il Museo Orto botanico dal 23 al 25 settembre. L'iniziativa, organizzata da Francesca Romana Maroni, Ceo di Sens Eventi e da Luca Maroni, autore di numerose guide di settore e dell' Annuario dei Migliori Vini Italiani, mette al centro la raccolta delle uve del Vigneto Italia ed è realizzata in collaborazione con Sapienza Università di Roma e Vivai Cooperativi Rauscedo.

La rassegna - informa una nota - vuole essere una vera e propria festa dell'uva del Vigneto Italia con 155 vitigni autoctoni italiani impiantati nel 2018 da Luca Maroni all'interno del giardino trasteverino. "Vendemmiata Romana" sarà animata da un calendario di attività. Tra queste non mancheranno i laboratori per adulti e bambini, le performance di stornelli romani, le visite guidate all''orto e le degustazioni di prodotti artigianali a base di uva. Fulcro della kermesse sarà la raccolta dei grappoli in programma nella giornata di domenica 25 settembre alle ore 12:00. Si potrà partecipare attivamente alla vendemmia prenotandosi gratuitamente in loco.

Si potrà in particolare collaborare con i viticoltori alla raccolta delle uve, passeggiando tra i filari, imparando le differenze e le caratteristiche dei singoli vitigni e della loro maturazione. I grappoli saranno poi divisi in diverse cassette per poi esser trasferiti nella cantina dell'azienda vinicola Federici di Zagarolo per la vinificazione. Da questa raccolta, sarà realizzato un vino, blend di tutti i vitigni autoctoni del Vigneto Italia, che potrà essere degustato probabilmente in bottiglie da mezzo litro. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie