Con 50 Next svelati i giovani leader della gastronomia

Iniziativa del The World's 50 Best premia italiano Viano

Redazione ANSA ROMA

 Una lista di giovani leader che plasmeranno il futuro della gastronomia. È quanto presentato dall'organizzazione di The World's 50 Best Restaurants e The World's 50 Best Bars con la prima edizione di 50 Next.

L'iniziativa, sottolineano i promotori, è stata ideata per ispirare, dare rilevanza e creare contatti per la nuova generazione di leader. E celebra così persone di età pari e inferiore a 35 anni del settore food and drink, dai produttori agli educatori, dai creatori di tecnologie agli attivisti. Nella selezione del 2021 è presente l'italiano Gian Marco Viano (Gamechanging Producers) di Carema (Torino) e include l'innovativo "macellaio del pesce" Josh Niland, australiano, la sostenitrice dell'agricoltura progressista Cherrie Atilano, filippina, l'innovatore tecnologico Isaac Sesi, ghanese, la pioniera indigena messicana Claudia Albertina Ruiz e Jhannel Tomlinson, attivista giamaicana contro il cambiamento climatico che aiuta le donne attraverso il lavoro nelle coltivazioni di caffè. La più giovane dell'elenco è Maitane Alonso Monasterio, una studentessa basca di medicina di 20 anni, che ha inventato una macchina per la conservazione del cibo.

L'annuncio virtuale di quest'anno sarà seguito nel 2022 da un evento dal vivo nella regione della Biscaglia, in Spagna, che sarà la destinazione partner ufficiale di 50 Next una volta allentate le restrizioni di viaggio. L'elenco inaugurale 50 Next include persone provenienti da 34 paesi in sei continenti, identificati come leader di nuova generazione nel settore alimentare e delle bevande. Sette le categorie che riconoscono coloro che lavorano nella gastronomia nella produzione, tecnologia, istruzione, industrie creative, scienza, ospitalità e attivismo. Settecento il totale dei candidati. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie