Bottura, per Trump farei un cheeseburger col parmigiano

'Gli farei l'hamburger emiliano, con carne di manzo e cotechino'

Redazione ANSA

WASHINGTON - Un cheeseburger col parmigiano: e' il piatto che Massimo Bottura, incoronato quest'anno come lo chef numero uno al mondo, preparerebbe a Donald Trump, noto amante del fast food. ''Gli farei l'hamburger emiliano, con carne di manzo e macinato di cotechino, e lo trasformerei in cheeseburger col parmigiano reggiano, usando come salse una maionese all'aceto balsamico tradizionale e una salsa verde acida, per avere la combinazione perfetta tra dolce e amaro''. Lo ha detto il patron dell'Osteria Francescana all'ANSA a margine della presentazione della cena che ieri sera, a villa Firenze, residenza dell'ambasciatore italiano a Washington, ha inaugurato in America la ''prima settimana della cucina italiana nel mondo''.

Negli Usa come ambasciatore dell'italian food, Bottura evita i toni polemici ma non nasconde la sua preoccupazione per ''un mondo che sta cambiando'', in Europa come negli Usa. ''E' una questione culturale, bisogna ripartire da li''', si limita a dire.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie