Luca Parmitano al comando Stazione spaziale dal 2 ottobre

Sarà il primo italiano e il terzo europeo a ricoprire il ruolo

Redazione ANSA

Dal 2 ottobre Luca Parmitano sarà al comando della Stazione spaziale internazionale (Iss). L'astronauta dell'Agenzia spaziale europea (Esa) sarà così il primo italiano e il terzo europeo a capo dell'Iss, dopo il belga Frank De Winne nel 2009 e il tedesco Alexander Gerst nel 2018. Mercoledì Parmitano riceverà ufficialmente il testimone dal russo Alexei Ovchinin: con il passaggio di consegne prenderà il via la Expedition 61, mentre la missione Beyond dell'Esa entrerà nella sua seconda parte.

AstroLuca indosserà i panni del comandante dell'equipaggio per quattro mesi, in un periodo di grande fermento sulla Iss: a novembre sono già in programma delle passeggiate spaziali per prolungare la vita dello spettrometro AMS-02, il 'cacciatore' di antimateria installato nel 2011, mentre a fine novembre lo stesso Parmitano dovrà comandare da remoto un robot sulla Terra per raccogliere campioni geologici nell'esperimento Analog-1. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA