Sciami di robot diventano pittori

Programmati per creare insieme figure astratte

Redazione ANSA

Gli sciami di robot possono essere programmati per diventare artisti. Lo dimostra lo studio pubblicato sulla rivista Frontiers in Robotics and AI dal gruppo dell’Istituto di tecnologia della Georgia (Georgia Tech) coordinato da María Santos.

Gli esperimenti sono stati compiuti su gruppi di 12 piccoli robot con 5 diverse impostazioni dei colori. I robot si muovono sulla tela, lasciando scie colorate al loro passaggio. Il risultato è la produzione di variopinte tele con immagini astratte, con una distribuzione piuttosto bilanciata delle differenti colorazioni.

Secondo gli autori dello studio, questi sciami di robot potrebbero rappresentare dei validi assistenti degli artisti, che potrebbero programmarli per stendere sulle loro tele, in punti specifici, le miscele di colori da loro desiderate

“L’intersezione tra robotica e arte - conclude Santos - è diventata un’area di studio attiva, in cui artisti e ricercatori combinano creatività e pensiero sistematico, per esplorare nuove forme d’arte”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA